Attaccato il sito del governo italiano dal network hacker pro-Wikileaks

Share

Wikileaks attacco Governo italiano

Ieri mattina, Anonymous, il network hacker pro-Wikileaks, ha annunciato che avrebbe sferrato un attacco al sito del governo italiano (www.governo.it), per le 15 di domenica 6 febbraio.

Gli hacker hanno sottolineato che l’attacco sarebbe stato di tipo Ddos, che in pratica significa “negazione di servizio”.

Il fatto sta, secondo quanto annunciato dalla Polizia delle telecomunicazioni, che il sito sarebbe stato anche attaccato da Anonymous, ma l’attacco non sarebbe stato tale da permette il blocco momentaneo o il cessare del servizio.

La Polizia, inoltre, ha avvertito l’attacco come un enorme numero di richieste al server fino a far saltare l’accesso al sito, ma ciò non ha avuto una potenza tale da permetterlo.

Secondo quanto considerato dai critici, ciò sarebbe stato tutto calcolato dagli hacker, che hanno prima annunciato e poi simulato il finto attacco, solo per attirare i media mondiali.

(340 Visits)

Share

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *