Google, Apple, Microsoft e Facebook aiutano il Giappone

Share

Giappone Tsunami

Sono passati pochi giorni dagli spiacevoli eventi catastrofici avvenuti in Giappone ed ecco che il mondo del web e della tecnologia si sta iniziando a muovere per aiutare la numerosa popolazione a ridurre i disagi provocati.

La prima in assoluto a muoversi è stata Google, che ha prima lanciato il “Persone Finder” per aiutare a trovare le persone scomparse e poi in secondo momento ha pubblicato una pagina web apposita dalla quale è possibile fare donazioni alla Croce Rossa giapponese.

La seconda è stata Apple, proponendo su iTunes un apposito form per mandare donazioni al popolo giapponese.

Di seguito, poi, si sono mosse anche i colossi Microsoft e Facebook. Il primo donando una somma di 100 mila dollari alla Croce Rossa giapponese ed il secondo mettendo a disposizione delle pagine sulle quali è possibile effettuare donazioni.

(869 Visits)

Share

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. marina ha detto:

    Non ci sono parole per la devastazione del Giappone…un pensiero alla popolazione….e una candela alla gente scomparsa…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *