Facebook: pagina shock sulla morte del piccolo Jacopo morto in auto a Perugia

Share

Link per Facebook

Una vicenda che ha davvero indignato gli utenti del popolare sito in blu.

A quanto pare, infatti, dopo la triste vicenda della morte del piccolo Jacopo Riganelli, dimenticato in auto dal padre a Perugia, era nata su Facebook una pagina intitolata “JACOPO RIGANELLI – Un altro angelo volato in cielo (11 mesi)”.

A prima vista, poteva sembrare che la pagina fosse stata creata per ricordare la piccola vittima, ma dopo alcune ore, molti utenti, anche con profili falsi, hanno cominciato a postare commenti offensivi, sia riguardo il piccolo Jacopo che riguardo altre persone rimaste vittime in circostanze violente.

La brutta questione, ha subito fatto scattare le indagini della Polizia Postale che, attraverso gli indirizzi IP, sta cercando di risalire ai veri autori di quei post e commenti sgradevoli, facendo scattare le condanne.

Per ora, sarebbero circa una decina le persone coinvolte ma, nelle prossime ore, si risalirà a tutti gli utenti che hanno permesso questa sgradevole vicenda.

(510 Visits)

Share

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *