Truffa dei microfoni Shure: come distinguere gli originali dai falsi

Share

Microfoni Shure falsi

Secondo quanto rivelato da alcuni utenti eBay, e non solo, ci sono in giro migliaia di microfoni del prestigioso marchio Shure totalmente tarocchi, ma che in realtà sono davvero difficili da riconoscere se non si è davvero attenti, e soprattutto informati.

Per darvi la prima dritta a riguardo, iniziamo dicendovi che i modelli tarocchi più diffusi sono l’SM58 e il meno conosciuto SM57, che sono entrambi considerati come i microfoni più venduti al mondo.

La difficoltà principale nel distinguere microfoni Shure falsi dagli originali, è il perfetto accoppiamento degli accessori, che vanno dalla custodia, in questo caso identica e solo un pò più piccola e di materiale scadente, ai vari documenti che certificano l’originalità del prodotto, come il manuale d’uso, la garanzia, l’adesivo Shure e via dicendo.

Gli Shure falsi, infatti, dispongono anche della relativa documentazione, inducendo l’utente finale a convincersi della provenienza del prodotto.

Se siete dei professionisti, dunque, o avete avuto già la fortuna di provare un microfono di origini certe, vi accorgerete subito della scarsa qualità del microfono acquistato insieme allo scarso materiale usato per la sua fabbricazione; se invece siete alle prime armi e volete risparmiare acquistando comunque uno Shure, vi consigliamo di dare uno sguardo alle foto in basso e confrontare il vostro microfono o le foto di quello che state per acquistare; vi basterà ingrandire le foto una per una, vendendo chiaramente, tramite le freccette “Fake” e “Real”, tutte le principali differenze “visibili” tra i microfoni Shure originali e quelli tarocchi, provenienti ovviamente dalla Cina.

Se avete altre domande, dubbi o segnalazioni, non esitate a scrivere nei commenti; vi sarà fornita una risposta nel minor tempo possibile.

(8774 Visits)

Share

Potrebbero interessarti anche...

4 Risposte

  1. francesco ha detto:

    Come posso capire se una capsula del beta 58 a slx2 e taroccata o originale?

  2. Gabriele ha detto:

    Molto interessante! A prima vista è difficile distinguerli! Anche la scatola e la documentazione possono trarre in inganno.
    Grazie, mi tornerà molto utile, dal momento che devo acquistare un SM57!

  3. andrea ha detto:

    mi sai dire qualche fake anche riguardo agli shure beta52A
    GRAZIE ANDREA

    • Ernesto ha detto:

      Non li abbiamo potuti provare tutti, ma ad oggi sono usciti i fake di quasi tutti i modelli Shure e sono anche fatti in maniera migliore dei primi modelli tarocchi. Dunque, l’unico modo per assicurarsi che il suo microfono sia originale, è comprarlo da un rivenditore autorizzato e, per assicurarsi al 100%, di farlo controllare all’assistenza dopo qualche giorno di utilizzo, così da accertarsi della qualità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *