AirBook, il clone cinese del MacBook Air

Share

AirBook

Mentre Apple sta lavorando sodo per risolvere i problemi dell’ultimo arrivato iPhone 4S ed è in causa con Samsung già da tempo per la “concorrenza dei brevetti”, ecco che spuntano i cinesi con una spudorata copia del MacBook Air che non la si può definire affatto una “brutta copia”.

A quanto pare, infatti, anche se l’AirBook non abbia la classica scocca unibody in metallo, ma sia soltanto in plastica dura, il portatile misura gusto qualche decimo di millimetro in più per quanto riguarda lo spessore.

Inoltre, per gli appassionati che stanno già pensando di acquistarlo, ci teniamo a precisare che sull’AirBook è presente anche il logo della mela che si illumina, con tanto di scritta sotto al display “AirBook”, che in questo caso ci fa accorgere dell’imitazione.

Il simpatico AirBook made in china monta un processore dual-core ATOM da 1.8GHz, con 4GB di RAM e tre porte principali: una con il lettore di SD, una per l’USB 2.0 ed una presa mini-HDMI.

Il “fantastico” display da 13 pollici è di tipo glossy e si presenta con una risoluzione niente male, ovvero 1366×768 pixel.

La durata della batteria è di 2 ore ed il sistema operativo è Windows 7; il prezzo di vendita è di 400 euro.

Di seguito ecco il video di presentazione ed una galleria del nuovo AirBook:

(897 Visits)

Share

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *