Come creare una penna USB per riparare Windows 7 senza disco d’installazione

Share

Riparare Windows 7

Vorreste riparare il vostro Windows 7 ma non avete a disposizione il disco d’installazione? Magari l’avrete perso o magari l’avrete prestato a qualcuno ed ora ve ne siete dimenticati; fatto sta, che non dovete disperare, visto che la soluzione c’è, ed è riportata di seguito.

Nelle prossime righe, infatti, vedremo come riparare Windows 7 nei casi più disperati, attraverso dei semplici programmi gratuiti, usando solamente una penna USB. Ecco dunque il tutto spiegato nel dettaglio:

  1. Per prima cosa, scaricate il programma KernSafe TotalMounter ed installatelo autorizzando l’installazione di tutti i driver;
  2. Avviate ora TotalMounter, cliccate sul pulsante Mount e selezionate la voce Virtual CD/DVD-RW dal menu che si apre;
  3. Selezionate Create a new file size e CD 650M Bytes e cliccate sul pulsante Browse per scegliere dove salvare il file immagine da creare; cliccate poi su OK per creare il drive virtuale con la ISO generata;
  4. Aprite il Pannello di controllo e recatevi in Sistema e sicurezza > Backup e ripristino cliccando sulla voce Crea un disco di ripristino del sistema per avviare la creazione; il disco di ripristino andrà salvato sotto forma di immagine nel drive virtuale creato con TotalMounter;
  5. Selezionate ora come masterizzatore l’unità virtuale creata con TotalMounter ed avviate la creazione dell’immagine del disco di ripristino di Windows 7 cliccando sul pulsante Crea Disco;
  6. Siamo ora arrivati alle fasi finali. Scaricate il programma gratuito Universal USB Installer ed avviatelo;
  7. Selezionate la voce Windows 7 Installer dal menu a tendina Step 1, cliccate sul pulsante Browse per selezionare l’immagine ISO di TotalMounter creata all’inizio e selezionate l’unità della penna USB su cui copiare i file per il ripristino di Windows dal menu a tendina Step 3; cliccate infine sul pulsante Create per completare l’operazione.

Una volta completato il processo, non dovrete fare altro che avviare dal boot la chiavetta appena creata per riparare il vostro sistema operativo; ricordiamo che la procedura è compatibile con tutte le versioni di Windows Seven, sia con i sistemi a 32 che a 64 bit.

(1450 Visits)

Share

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. clubshop truffa ha detto:

    Il Glocal Income ha realizzato un sistema con l’aiuto del quale qualunque individuo può accedere alla libera impresa senza dover soffrire il rischio di impresa. L’impiego del partner vip del ClubShop è autonoma, e si professa solo in abitazione. Tale comodità è stata predilitta da soggetti provenienti da tutto il mondo. L’impiego da esercitare è veramente chiara e quando nei blog persone anonimi affermano Glocal Income truffa, non vi è ombra di dubbio che non si capisce le ragioni, in quanto la mancanza di motivazioni reali, fa pensare alla cattiva fede di tutti questi soggetti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *