Donna fa causa ad Apple dopo essersi rotta il naso contro il vetro di un Apple Store

Share

Apple Store di Long Island

Evelyn Paswall, questo il nome della donna di 83 anni che ha chiesto ad Apple un risarcimento da 1 milione di dollari per essersi rotta il naso contro il vetro dell’Apple Store di Long Island.

Come molti sanno, la maggior parte degli Apple Store, sono infatti costituiti da intere pareti in vetro, così da permettere ai passanti di poter vedere l’esposizione del negozio senza dover per forza entrare all’interno. Secondo il legale della donna, che ha assicurato che quest’ultima non ha assolutamente problemi di vista, il problema sta nel fatto che non ci sono dei cartelli esposti, i quali dovrebbero avvisare la presenza di una parete di vetro.

Apple, a quanto pare, non è però della stessa opinione, visto che, essendo consapevole dei rischi che possono portare delle pareti in vetro, ha già esposto da tempo dei cartelli sui quali si avvisa i clienti del pericolo, anche se questi cartelli non sono fissati direttamente sui vetri.

La donna, intanto, è stata ricoverata d’urgenza per la rottura del suo set nasale ed i legali di entrambe le parti sono al lavoro per svolgere la futura causa. Apple, da quel che risulta, già in passato ha risarcito altri utenti su questi sgradevoli episodi, e si pensa che anche questa volta non riuscirà a passarla liscia.

(555 Visits)

Share

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *