Google Play Store: cambia il nome dell’Android Market

Share

Google Play Store

Dopo tre anni dalla sua nascita, l’Android Market cambia nome diventando il Google Play Store.

Questa decisione presa dai tecnici di Big G, sarebbe dovuta al fatto che, nonostante sull’Android Market siano presenti film, musica, libri e applicazioni, gli utenti quando vedono l’icona del Market pensano solo e soltanto alle applicazioni.

Questo cambiamento, dunque, sarebbe una sorta di tecnica per ampliare le vendite anche degli altri contenuti sullo store di Google, entrando sempre di più in concorrenza con l’App Store e l’iTunes Store di Apple e lo store musicale di Amazon, anch’esso diffusissimo sui dispositivi per l’acquisto di brani musicali.

Per ciò che concerne il template, però, l’Android Market è rimasto sempre lo stesso, anche per le funzionalità; ciò che è cambiata è la categorizzazione dei contenuti presenti in esso e la messa in evidenza di nuovi servizi di casa Google, come appunto lo store musicale Google Music che, anche se uscito da poco, non ha raggiunto per niente un buon successo e non è ancora in grado di competere con i big del mercato digitale.

(503 Visits)

Share

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *