Alcuni ricercatori svelano il motivo per cui le persone fanno la fila per acquistare un iPhone

Share

Fila Apple Store

Com’è ormai ben noto da anni, ad ogni lancio di un nuovo iPhone, milioni di persone amano fare la fila fuori agli Apple Store per aggiudicarsi i primi dispositivi in commercio, anche se potrebbero comunque aspettare qualche giorno o ordinarlo su Internet avendo lo stesso identico dispositivo.

Una testimonianza di tutto ciò ci è data dall’ultimo fenomeno mediatico verificatosi con il lancio dell’iPhone 5, che ha visto abitanti di tutto il mondo aspettare, in molti casi più di 24 ore, fuori ad un Apple Store per acquistare il nuovo dispositivo Apple.

A questo strano fenomeno, però, c’è chi non ha solo osservato ma ha cercato di dare una spiegazione. Uno tra questi è il fondatore del sito MarketWacht, il quale ha interrogato diversi ricercatori per cercare di spiegare il tutto in maniera alquanto chiara.

Tra i ricercatori interrogati sulla questione, ce ne sono stati due che hanno riscontrato la massima ammirazione da parte dagli utenti. Il primo è Adam Hanft, il quale ha rivelato che, secondo alcune statistiche, il fenomeno dell’iPhone 5 non sarebbe dello smartphone in se, ma per la maggiore sarebbe veicolato dagli stessi utenti. Stando alle sue parole, lo shopping, nel caso dell’iPhone 5, viene visto non come un evento di marketing ma come un evento collettivo, dove le molte persone presenti si recano all’Apple Store per stare a contatto e socializzare con chi ha deciso come loro di acquistare il nuovo prodotto. Tutto ciò, inoltre, rafforzerebbe la decisione dei clienti nell’acquisto e aumenterebbe l’ammirazione verso la società produttrice (in questo caso la passione per i prodotti e per il brand Apple).

Il secondo ricercatore che ha dato una spiegazione ben accettata dagli utenti riguardo la fila fatta dagli stessi per l’acquisto dell’iPhone 5, è Seton Hall, professore di economia. Secondo quest’ultimo, non c’è niente di sbagliato se una o due volte all’anno le persone si rechino fuori ad un Apple Store per socializzare, a meno che questo fenomeno non diventi un ossessione; questa teoria, inoltre, sarebbe rafforzata se, l’alternativa, fosse quella di stare seduti in casa davanti allo schermo di un PC, magari proprio per prendere in giro quelle persone che stanno divertendosi nell’acquistare il loro nuovo gioiellino hi-tech.

(1641 Visits)

Share

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *