Mac: 10 utili comandi da usare con il Terminale

Share

Mac: 10 utili comandi da usare con il Terminale

 Se siete in possesso di un computer dotato di sistema operativo Mac, qualsiasi versione esso sia, dovete sapere che, saper utilizzare il Terminale, è un fattore molto importante, soprattutto quando si ha voglia di conoscere il proprio computer in ogni minimo dettaglio.

Per questo, in seguito alla nostra esperienza su questi tipi di sistemi operativi, abbiamo deciso di elencarvi in quest’articolo una lista di 10 utili comandi da usare con il Terminale; accanto ad ognuno di essi, ovviamente, descriveremo anche il funzionamento.

  1. ssh – Descrivere questo comando in poche righe sarebbe veramente molto riduttivo. In poche parole, si tratta di un comando che permette di connettersi al proprio Mac quando si è lontani da casa. Nei prossimi articoli descriveremo come usare questo comando al massimo delle sue potenzialità;
  2. top – Questo utilissimo comando, permette di visualizzare una lista con tutti i processi in atto sul computer che si sta utilizzando;
  3. lsbom – Tramite questo comando, sarà possibile visualizzare tutte le informazioni contenuti in un file con estensione .pkg;
  4. say – Un comando non molto utile, ma sicuramente divertente e da provare;
  5. softwareupdate – Un comando molto veloce per il Terminale, che vi permetterà di installare in un sol colpo tutti gli aggiornamenti disponibili per il vostro Mac;
  6. softwareupdate -i -r – Ha la stessa funzione del comando precedente ma con la sola differenza che scarica e installa solo gli aggiornamenti consigliati;
  7. ifconfig – Tramite questo comando, potrete avere tutte le informazioni che desiderato sul vostro IP e sulla connessione internet utilizzata;
  8. lipo – Un comando molto complesso per manipolare le applicazioni Universal Binaries;
  9. screencapture – Aggiungendo a questo comando la destinazione della vostra scrivania (”in molti casi -iW ~/Desktop/screen.jpg”), potrete ottenere uno screenshot del vostro desktop in maniera avanzata;
  10. fink and darwinports – L’utilizzo di questi due comandi è consigliato ai soli esperti di programmazione; in poche parole, permettono di aprirsi facilmente una vera e propria porta nel mondo dei software open source.

(3229 Visits)

Share

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *