Windows 7: utilizzare una chiavetta USB come memoria RAM

Share

Chiavetta USB come memoria RAM

Siete in possesso di un computer dalle scarse caratteristiche? O semplicemente volete potenziare ancora di più il vostro hardware? Se siete in possesso di un sistema operativo Windows 7, tutto questo è fattibile senza alcuna spesa e, di seguito, vi spiegheremo come.

Differentemente dalle altre guide da noi pubblicate, però, non ci limiteremo a proporre un programma di terze parti da installare sul vostro computer, bensì di un opzione ”nascosta” all’interno del sistema operativo stesso, ovvero poco conosciuta dai meno smanettoni.

Parliamo di ReadyBoost che, il colosso Microsoft, ha reso disponibile di serie all’interno di Windows 7, così da permettere anche ai possessori di computer di vecchia data di godere di ottime prestazioni in fatto di velocità.

ReadyBoost, in poche parole, permette di usare una qualsiasi chiavetta USB o unità flash come memoria RAM, espandendo dunque la memoria fisica del proprio computer.

Di seguito, eccovi spiegato come attivare ReadyBoost:

  1. Basandovi sulla capienza della RAM del vostro PC, dotatevi di una chiavetta che sia almeno 3 volte più grande (se per esempio la memoria RAM del vostro computer è 512 MB, per un funzionamento ottimale basterà una chiavetta da 1,5 GB);
  2. Prendete la chiavetta e inseritela in una qualunque porta USB del vostro PC, formattandola così da eliminare tutti i dati presenti su di essa;
  3. Fatto questo, cliccate su ”Start” e successivamente su ”Computer”;
  4. Dalla finestra che si aprirà, cliccate sull’icona della chiavetta USB inserita con il tasto destro del mouse e selezionate la voce ”Apri AutoPlay…”;
  5. A questo punto, si aprirà una finestra simile a quella visibile nell’immagine in alto a questo articolo. Cliccate sull’ultima voce in basso ”Aumenta la velocità di sistema”;
  6. Arrivati fin qui, vi si aprirà un menu dove potrete scegliere la quantità di memoria da ”virtualizzare”. Come già accennato, per un funzionamento ottimale, il nostro consiglio è quello di scegliere una quantità che sia al massimo 3 volte superiore alla RAM installata nel computer;
  7. Cliccate su ”Applica” e successivamente su ”OK” ed avrete così finalmente completato la procedura.

Da questo momento in poi, noterete un notevole aumento di velocità nel vostro computer ma, sapere questo, non basta. È importante essere a conoscenza, infatti, che ReadyBoost è affidabile e sicuro in tutti i sensi: potrete tranquillamente rimuovere la chiavetta USB ogni volta che volete, anche durante l’utilizzo del PC, senza provocare alcun blocco o errore di sistema, reinserendola e usandola ogni volta usando la stessa procedura.

(5901 Visits)

Share

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. 21 gennaio 2015

    […] WINDOWS 7: UTILIZZARE UNA CHIAVETTA USB COME MEMORIA RAM […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *