Condividi

Scoprire anonimi su Ask

PER IL NUOVO METODO FUNZIONANTE CLICCA QUI

Avete ricevuto una domanda anonima offensiva e con insulti su Ask.fm che vi ha scosso? Beh, sicuramente saprete che, Ask.fm, non è stato creato per questo ma, il suo ”tutelare l’anonimato”, lo rende molto poco sicuro quando ci si iscrive con il nome e cognome reale.

Fatto sta, che in casi di insulti razziali, minacce e insulti troppo ripetitivi, anche Ask.fm ha i suoi limiti e, com’è ovvio che sia, permette agli utenti presi di mira di prendere le dovute precauzioni, riferendogli il mittente del messaggio.

Se dunque siete tra questa fascia di utenti e volete sapere chi vi minaccia o chi vi insulta, tutto quello che dovrete fare è mettervi in contatto con la Polizia Postale e delle Comunicazioni cliccando qui e, una volta forniti tutti i propri dati e le proprie motivazioni, gli agenti faranno si di mettervi in contatto con i moderatori di Ask.fm, prendendo anche le dovute precauzioni in caso di minacce.

Teniamo a precisare che, per motivi differenti, la Polizia Postale non potrà aiutarvi visto che, come riportato nel regolamento di Ask, ogni utente accettando le condizioni accetta automaticamente anche la ricezione di domande da parte di utenti che non vogliono far conoscere la proprio identità.

PER IL NUOVO METODO FUNZIONANTE CLICCA QUI

(25466 Visits)

Potrebbe interessarti anche: