Come parlare con un operatore Vodafone 2013

Come parlare con un operatore Vodafone 2013

Come parlare con un operatore Vodafone nel 2013 una volta chiamato il centro clienti 190? Beh, questa è una domanda che ci è arrivata da molti utenti negli ultimi giorni e, dopo avervi spiegato in maniera dettagliata come parlare con un operatore TIM e TRE, eccoci con la guida che riguarda uno degli operatori più diffusi in Italia, Vodafone.

Bando alle ciance, per parlare con il proprio operatore Vodafone, per prima cosa si dovrà chiamare, come già accennato, il numero gratuito del centro clienti 190. Una volta ascoltato il messaggio di benvenuto dell’operatore, digitate le seguenti combinazioni di tasti a seconda delle vostre esigenze:

1, 9, 1, per chiedere informazioni circa le offerte, e le promozioni attive, sulla propria SIM;

1, 9, 2, per ricevere assistenza su qualsiasi tipo di problema riscontrato del proprio dispositivo;

1, 9, 3, per comunicare il furto, o lo smarrimento, del proprio dispositivo.

Dopo aver digitato una di queste sequenze, non dovrete fare altro che attendere in linea che vi sia passato il primo operatore disponibile.

Prima di lasciarvi con questa guida, teniamo a precisare che questo procedimento è aggiornato al mese di Agosto 2013; dunque, sarà valido fino al prossimo aggiornamento della segreteria telefonica Vodafone.

(64 Visits)

Potrebbero interessarti anche...

15 Risposte

  1. sonia berardi scrive:

    E’ vero.Impossibile . Tornerò a TIM

  2. andrea scrive:

    io ci sono riuscito.
    La sequenza è 1-3-2-1 mi pare

  3. mi sono rivolto a un negozio vodafono per l’aqustari un telefonino dell’offerta x clienti vodafone you mi e stato detto che l’oferta era esaurita,per cui mi ritengo danneggiato non potendo usufruire dell’offerta distinti seluti

  4. najidr sing scrive:

    grande ladri di soldi sono vodafone rubano soldi senza ordini

  5. rtfd scrive:

    vodavone ladri

  6. Fabbri Maria Luisa scrive:

    Io devo avere dei soldi dalla Vodafone da Dicembre 2012.
    Ricevetti un messaggio dalla Vodafone che il mio credito era di 197 euro. Passai ad un altro operatore (TIM) e da allora telefonate, fax, e-mail mi è stato riferito che mi hanno spedito 22 euro a febbraio 2013, a tutt’oggi
    (18 Novembre 2013) non è arrivato niente. Non ho parole, spero solo che mi possiate leggere nel pensiero……Spero che tanti di voi pensino bene a cosa succede a Vodafone, non sono neanche la prima….

    • PIERA scrive:

      Cara Signora Maria Luisa,
      io ho fatto vertenza a Vodafone tramite la CORECOM e grazie
      a loro dovrei avere un rimborso di 240 euro per recesso entro
      i 10 giorni dall’accettazione telefonica di una loro offerta,
      mi hanno fatto su un macello e mi hanno lasciata 2 mesi senza
      telefono e ADSL… credo siano presenti in tutta Italia (io scrivo da Torino) ed è un servizio gratuito ed efficiente.
      Peccato che ora vorrei sapere QUANDO intendono darmi i miei soldi,
      visto che mi hanno chiesto l’IBAN, ma non c’è verso di parlare con loro se non si è clienti, continuano a mettere dischi “premi 1” o “premi 2” e se non interessa nessuna opzione…? Ti viene da
      GRIDARE “Porca miseria mi fate parlare con qualcuno che non sia un disco?” ma non esiste…
      Ha tutta la mia solidarietà, oltre tutto nel mio lungo disperato tentativo di parlare con loro sono anche stata trattata male, mi chiedo dove sono le care vecchie centraliniste di una volta che perlomeno ti rispondevano subito quando facevi il numero senza dirottarti dove vogliono loro con dei dischi…
      Chiunque abbia un numero da fare per PARLARE CON UN ESSERE UMANO, me lo comunica?
      Cordiali e scoraggiati saluti…

  7. paola bianchi scrive:

    7 volte ho provato.
    cambiero’ utente
    servizio zero spaccato.

  8. paola bianchi scrive:

    7 volte ho provato.
    cambiero’ utente
    servizio zero spaccato

  9. Iso scrive:

    Guardate che non funziona, hanno evidentemente cambiato di nuovo: è da un’ora che vado avanti e semplicemente tra le opzioni date dalla voce elettronica non ce n’è nemmeno una che possa portare a parlare con una persona in carne ed ossa.
    Evidentemente sono così stufi di sentire clienti insoddisfatti dalle idiozie che combinano che hanno deciso definitivamente di rendersi irreperibili a vita, lasciando a noi altri la frustrazione di non sapere dove sbattere la testa per avere un’informazione o, ancora più fantascientificamente, un supporto di qualsiasi tipo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *