GTA 5 fa male? Ecco cosa dovrebbe sapere ognuno che lo ha acquistato!

Share

GTA 5 fa male

Credete che GTA 5 faccia male? Possa rendervi violenti? Credete che possa farvi diventare degli esperti criminali? E invece no. Dopo aver letto questa storia, capirete il perchè.

Appena subito dopo l’uscita di GTA 5, ormai diventato in pochi giorni il titolo più venduto di sempre per console con un incasso dalla Rockstar Games di oltre 1 miliardo di dollari, si è subito riacceso il dibattito su giornali, telegiornali e social network a proposito del ”rischio” di mettere dei ragazzini e anche adulti di fronte ad uno schermo ad uccidere e rapinare vittime virtuali, con il pericolo di ripetere le stesse scene nella vita reale.

Sappiate fin da subito che tutto questo è falso, e che GTA 5 non può farvi altro che bene, se giocato ovviamente con moderazione, allargando la vostra conoscenza riguardo ai crimini commessi ogni giorno per strada e spingendovi ad aiutare chi ne sta subendo uno davanti ai vostri occhi.

Questa è la storia di 2 ragazzini americani appassionati di GTA, residenti a Toronto, in Canada. Due fratelli di 16 e 17 anni che fin da piccoli avevano passato ore ed ore dinanzi ad uno schermo ad uccidere, saccheggiare e rapinare vittime virtuali.

I due, in occasione dell’uscita del nuovo capitolo del loro titolo preferito, ovvero GTA 5, avevano deciso con molta emozione di acquistare il gioco fin da subito recandosi insieme presso punto vendita più vicino. Fatto sta, che subito dopo aver acquistato il gioco, ansiosi di inserire il DVD nella console ed iniziare a giocare, sulla strada di ritorno hanno notato un abitazione che andava in fiamme.

Nonostante la loro ”voglia adolescienziale” di giocare e la loro passione per i crimini, i ragazzi hanno deciso di agire, fermando la loro auto in mezzo alla strada e andando a vedere cosa stesse succedendo e, se non era per i due ragazzini che si sono armati di coraggio tuffandosi nell’incendio, sarebbe finito vittima dell’incendio un anziano settantenne intrappolato tra le mura incendiate.

Evidentemente, stavolta la “violenza” dei videogiochi ha dato coraggio ai ragazzini per salvare una vita umana ma, come al solito, questa notizia non uscirà in TV, visto che è stata diffusa da una sola testata giornalistica, quella di bttoronto, la quale ha dato anche voce ad uno psicologo riguardo gli effetti negativi di GTA 5, che peraltro sono tutti inesistenti.

(104 Visits)

Share

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *