Mac OS X con SSD: ecco come recuperare spazio dal disco rigido cancellando solo file inutili

Share

Liberare Spazio SSD Mac

Se anche voi usate nella vostra quotidianità un Macbook Air o Pro dotato di archiviazione su SSD, sarete sicuramente soddisfatti delle sue prestazioni, ma sicuramente non potrete dire lo stesso per ciò che concerne la libertà di salvare dati, visto che la spazio disponibile sull’SSD è sempre poco; salvare intere librerie di musica o film può essere dunque un vero e proprio problema, ed anche ricorrere all’acquisto di un SSD più grande non è di certo una scelta gratificante considerando il costo.

Dovete sapere, però, che per garantirvi ancora di più prestazioni degne di nota ed una grande reattività, il sistema operativo Mac OS X salva ogni giorno una grossa quantità di vostre ”preferenze” che sicuramente non servono.

Questo archivio di dati, chiamato comunemente ”cache”, è unico per ogni applicazione installata ma, a seconda dell’utilizzo che ne fate del vostro computer, può essere davvero molto fastidioso in fatto di ”spazio”.

Detto questo, pensiamo ora alla soluzione: come fare dunque per recuperare spazio sul vostro Macbook con SSD cancellando soltanto i file inutili e dunque senza privarvi di programmi e dati che possono occorrervi ”un giorno”? Beh, la soluzione a tutto questo è molto semplice e sicuramente sarà già comune a molti di voi, specialmente se provenite da sistemi operativi Windows.

Parliamo di CCleaner, l’ormai famosissimo programma disponibile in versione gratuita sviluppato dalla software house Priform, il quale a nostro avviso detiene un vero e proprio primato in quanto a utilità per gli utenti.

Per recuperare spazio in maniera facile e veloce sul vostro SSD, non dovrete fare altro che seguire questo semplice procedimento:

  1. Scaricate CCleaner da qui e installatelo sul vostro sistema operativo Mac OS X;
  2. Lanciate CCleaner e cliccate sul pulsante in basso a sinistra ”Analyze”;
  3. Cliccate ora su ”Run Cleaner” e attendete la fine del procedimento.

Arrivati alla fine di questo semplicissimo procedimento automatico, se non avete fatto attenzione ai dati trascritti in CCleaner, non dovrete fare altro che controllare nuovamente lo spazio disponibile sul vostro SSD. Soddisfatti del risultato vero?

(10 Visits)

Share

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *